Amore, destino e fiori di Loto

Amore, destino e fiori di loto


Amore, destino e fiori di loto è ambientato nel Giappone feudale e narra le vicende di Yoko, figlia di un nobile samurai, che desidera ardentemente seguire le orme del padre.
Pur essendo molto più abile dei suoi coetanei maschi non le è nemmeno permesso provare a diventare un samurai per il semplice fatto che è una femmina.
La ragazza però non si dà per vinta e continua ad allenarsi in segreto dal padre sperando di poter un giorno impressionare il venerabile signore della regione e farsi ammettere nel suo palazzo.
Una sera bussa alla porta della sua casa un giovane demone-volpe che, in cambio di una sfera magica in suo possesso, la trasforma in un ragazzo, dandole così la possibilità di realizzare il suo sogno.
Yoko, elettrizzata dalla opportunità che il giovane demone-volpe le ha dato, cambia il suo nome in Satoru Hideki e si presenta al palazzo del signore della regione dove, grazie alla propria abilità, riesce a diventare allieva di un grande maestro.
Durante il periodo di allenamento conosce il giovane Izumi, figlio di un samurai vagabondo, e se ne innamora. A quel punto dovrà affrontare un conflitto interiore: decidere se dare ascolto ai propri sentimenti e rompere l'incantesimo per poter vivere pienamente il suo amore, oppure continuare a inseguire un sogno e rinnegare per sempre la sua natura di donna.